Pescare a mosca con la coda di topo: attualità, evoluzione tecnica ed approfondimenti
IMG_costr

Dressing: Extended Body

Maurizio Molinaro

Approfondimenti su come costruire un Addome per Effimera s.v. adulta con un metodo originale, abbastanza semplice ed efficacissimo

Tempo fa ho avuto la possibilità di sfogliare un vecchio libro che parlava di pesca a mosca e mi ha attratto una pagina dove veniva illustrato, con schizzi in bianco e nero ed alcune brevi descrizioni, un metodo per realizzare gli extended body e, vista l’efficacia e l’apparente semplicità, non ho resistito a provare questa realizzazione, che vedevo in giro abbastanza spesso e mi affascinava ed incuriosiva, ma non avevo mai capito come incominciare.

Dopo un pò di prove, a dir poco disastrose, sono riuscito a capire i concetti ed ad assimilarli, arrivando a quelli dell’immagine proposta:

EB01

e questo è uno dei dressing realizzati con questa tecnica:

EB02

Chissà quanti metodi ci saranno, ma questo fa parte della mia prima esperienza e desidero condividerla con chi mi segue.

Ecco la sequenza di passaggi per realizzare l’extended body sopra indicato:

EB03

Con un pò di pratica diventa facilissimo ed abbastanza veloce.
Ovviamente si può costruire con che e quanti materiali si vogliono compresi eventuali rigaggi e tag. Fondamentale è solo rispettare il montaggio del nylon.
Per la costruzione dell’imitazione completa è sufficiente fissare l’extended body (addome) sul gambo prima della curvatura dell’amo come se si stesse fissando le code e quindi costruire il corpo ed il resto sul gambo dell’amo.

L’obiettivo dell’extended body dovrebbe essere quello di poter costruire imitazioni importanti come dimensioni, pur mantenendo un’amo più piccolo della lunghezza del suo corpo.

Comunque la prima cosa che ho dovuto superare, durante il suo utilizzo, è stata la dimensione del tip (o punta), che non segue la regola del 4, per poter appoggiarla meglio!

Buona Costruzione.

( fly fishing and catch & release for a selective protection of the native species )

Maurizio Molinaro
Maurizio Molinaro

Pratico la Pesca a Mosca dal 1990. Ho deciso di dedicare un pò del mio tempo per cercare di trasmettere e condividere la mia passione per questa divertente ed efficace tecnica a quanti volessero avvicinarsi, se non altro per poter dire: " ho visto, ho provato e ......"

IMG_costr
LedraNk020